//

Un corto paradossale, "Un nuovo corso"

1 min read

Nessun approccio sentimentale, nessuna analisi sociologica. Il catanese Leonardo Rodolico ha scelto per il suo cortometraggio la cifra dello straniamento. Ci immette in un contesto noto, il mondo accademico, ci fa assistere ad un esame universitario, ci presenta un personaggio di aspetto gradevole e dalla faccia pulita, abile, preparato, disinvolto. Per evidenziarne le qualità lo mette a confronto con un collega impacciato (un po’ troppo al limite della farsa), e poi ciak, il colpo di scena finale.
Ed ecco che il nemico è tra noi, si comporta come ognuno di noi. Ha le caratteristiche di ambizione, grinta, assenza di scrupoli, che abbiamo, o vorremmo avere, anche noi per essere vincenti. Ecco perchè, proprio mentre diciamo di volere sconfiggere questo cancro, esso penetra sempre più a fondo nella società, la permea, ne diventa quasi inseparabile. C’è da riflettere.
Il cortometraggio, prodotto dall’Associazione di Cinema & Teatro Scenarillogici e vincitore di vari premi, è stato incluso nella rassegna di cortometraggi siciliani presentati il giorno 6 settembre a Palazzo Platamone.
E’ possibile vederlo su Youtube a questo link: “Un nuovo corso

Lascia un commento

Latest from Cinema

Naila e la rivolta

Naila Ayesh e Jamal Zakout, protagonisti della prima intifada palestinese a cavallo tra il 1987 e